burger mobile
logo
Sede Legale ASST Fatebenefratelli Sacco
Via G.B Grassi, 74 . 20157 - Milano | CF e PI:09319690963
IBAN: IT47A0538701615000042209922
protocollo.generale@pec.asst-fbf-sacco.it

Malattie Infettive 1

La struttura di Malattie Infettive 1 dell'Ospedale Sacco è dotata di 25 posti letto di degenza (20 in camere a 2 letti e 5 in camera singola), di un Day Hospital con 7 posti letto e di 8 ambulatori.

L'attività di assistenza coinvolge vari settori di interesse: malattie infettive e tropicali, allergologia e immunologia clinica.

Per tali patologie vengono effettuati circa 520 ricoveri all'anno e 1.300 accessi di Day Hospital.

L'attività ambulatoriale infettivologica è suddivisa fra infezione da HIV, epatologia, malattie tropicali; vengono effettuate circa 8.500 visite l'anno. Il personale medico dell’unità operativa partecipa ai turni di guardia interdivisionale e di Pronto Soccorso Infettivologico oltre a garantire i turni di reparto pomeridiani e festivi;

I dirigenti medici dell’Unità hanno consulenze specialistiche sia per le Unità operative dell'ospedale che di molte strutture sanitarie che insistono sul territorio cittadino .

I dirigenti medici dell’ Unità collaborano all’ attività di formazione degli studenti del corso di laurea in Medicina e Chirurgia, del corso di laurea in scienze infermieristiche e del corso di specializzazione in Malattie Infettive.

Sono in corso collaborazioni con i principali Centri Italiani e con l'Istituto Superiore di Sanità in studi multicentrici nazionali e internazionali. La struttura si occupa di farmacovigilanza del trattamento con antiretrovirali.

Coordina un gruppo di lavoro, il gruppo C.I.S.A.I., che sta attuando un progetto multicentrico di sorveglianza sui nuovi farmaci e sugli eventi rari che coinvolge più di 20 Divisioni di Malattie Infettive.

Principali ambiti di ricerca

Sono in corso collaborazioni con i principali Centri Italiani e con l'Istituto Superiore di Sanità in studi multicentrici nazionali e internazionali. 

Attività didattica

I dirigenti medici del reparto collaborano all’ attività di formazione degli studenti del corso di laurea in Medicina e Chirurgia, del corso di laurea in scienze infermieristiche e del corso di specializzazione in Malattie Infettive.

Aree di eccellenza

La struttura di Malattie Infettive dell'Ospedale Sacco è centro di riferimento:

 

per la profilassi post-esposizione professionale (PPE) e sessuale (PPES) per l'infezione da HIV per la ASL di Milano

per la sorveglianza attiva della paralisi flaccida acuta per la Regione Lombardia

Le 6.000 prestazioni ambulatoriali annue comprendono visite, test diagnostici e somministrazione di terapie iposensibilizzanti. Particolare interesse viene rivolto alle allergopatie da farmaci e all'orticaria cronica. Il servizio d'Allergologia è riferimento, all'interno dell'Ospedale, per l'allergia al lattice ed ha svolto attività di coordinamento per la creazione di percorsi latex safe per i pazienti allergici al lattice che necessitano di ricovero, accertamenti e cure.

Il servizio d'Immunologia Clinica si occupa di malattie autoimmuni, vascoliti ed immunodeficienze.

 

Allergologia ed immunologia clinica

L'Unità Semplice di Allergologia ed Immunologia Clinica si occupa di tutte le problematiche allergologiche (secondo dati OMS l'allergia affligge il 40% della popolazione) risultando punto di riferimento per il territorio circostante l'ospedale e per tutte le unità operative cliniche aziendali.Partecipa alla commissione per l'allergia al lattice in considerazione del fatto che , prima tra gli ospedali di Milano, il lavoro della SS ha portato a garantire un percorso latex free per il paziente allergico.

Si occupa della diagnosi e della terapia per pazienti allergici agli imenotteri, attività che viene svolta in ambito ambulatoriale ed in MAC nell'iniziale fase di de‐sensibilizzazione, per la potenziale pericolosità della procedura.

Altre aree complesse sono la terapia ipo‐sensibilizzante per inalanti, i test di provocazione con lattice e orale per alimenti ed additivi.

L'Immunologia Clinica si occupa da circa 20 anni della diagnostica delle patologie immunologiche, da deficit e autoimmunità. In ambito MAC vengono svolte terapie immunosoppressive ed immunomodulanti.

 

Malattie trasmesse sessualmente (MTS)

 

L’unità MTS svolge fondamentali attività per la diagnosi, la terapia ed il follow‐up di malattie trasmesse sessualmente con un target di popolazione ad elevato rischio (pazienti HIV positivi, soggetti stranieri, MSM).

L’attività ha carattere prevalentemente ambulatoriale con possibilità di accessi al DH (è possibile che i pazienti vengano in DH ricoverati per eseguire piccoli interventi (condilomatosi genitali, patologie preinvasive HPV correlate, molluschi).

Sono attivi Programmi di Prevenzione primaria (vaccinazioni specifiche, educazione sanitaria, counseling) e secondaria (screening) delle MTS.La struttura partecipa, come centro coordinatore, allo studio regionale VALHIDATE per la prevenzione del carcinoma della cervice uterina in popolazioni ad elevato rischio. Collabora, con personale dedicato autofinanziato, ad un programma Regionale di prevenzione delle MTS in pazienti extracomunitari irregolari.

 

Patologie epatiche

 

L’Unità delle Patologie Epaticehe svolge attività ambulatoriale per la diagnosi, terapia e follow‐up delle malattie epatiche acute e croniche, prevalentemente quelle ad etiologia virale.Si occupa della stadiazione delle epatopatie croniche eseguendo l'elastografia transizionale (Fibroscan) sia per pazienti seguiti dall'Ambulatorio di Epatologia, che per quelli seguiti da altre SC dell’Ospedale. La struttura è stata indicata come centro prescrittore per le terapie per il trattamento dell’epatite cronica da HCV con farmaci ad alto costo.

Collaborazioni nazionali e internazionali

Collabora per programmi di ricerca clinica nel campo della diagnostica con l'istituto di Virologia dell'Università di Milano.

Collabora con la struttura di Malattie Infettive di Niguarda allo screening e follow‐up dei pazienti confetti (HIV/HCV o HBV) che necessitano di trapianto epatico.

Affrontiamo insieme l’emergenza Covid-19 - Ritorno a scuola  →