burger mobile
logo
Sede Legale ASST Fatebenefratelli Sacco
Via G.B Grassi, 74 . 20157 - Milano | CF e PI:09319690963
IBAN: IT57W0311101603000000009130
protocollo.generale@pec.asst-fbf-sacco.it

Microbiologia Clinica, Virologia e Diagnostica Bioemergenze

Il Laboratorio è responsabile dell’attività diagnostica di microbiologia dell’ASST, comprende i settori di Batteriologia, Virologia, Epidemiologia, Biologia Molecolare, Parassitologia, Micologia, Micobatteriologia, Immunologia, emergenze microbiologiche (nell'ambito di difesa dal bioterrorismo e di pandemie). È attrezzato per l’esecuzione dei tradizionali esami colturali nell’ambito della batteriologia, della micologia e della parassitologia, ma esegue anche i più innovativi esami di biologia molecolare per la diagnosi delle malattie infettive. È particolarmente competente nella diagnostica delle epatiti virali (A, B, C, Delta,), della infezione da HIV e malattie sessualmente trasmesse. Fa parte della rete dei laboratori di riferimento per le malattie trasmesse da artropodi.  È’ dotato di apparecchiature d’avanguardia per la diagnosi rapida e l’esame colturale delle infezioni da micobatteri (tubercolosi ed altre micobatteriosi). Si è specializzato nel controllo delle resistenze agli antibiotici (per batteri e micobatteri) e ai farmaci antiretrovirali (HIV) con l’utilizzo delle più moderne tecnologie e apparecchiature.

Il Laboratorio è dotato di cabine di alta sicurezza, livello BSL3 e BSL4 (unica in Italia) ed è stato indicato come uno dei due Laboratori di riferimento nazionale per la risposta al bioterrorismo e ad alla emergenza infettivologica. Uno staff dedicato ed addestrato, secondo le linee guida internazionali, provvede, non solo alla diagnostica del settore, ma anche all'aggiornamento continuo e si dedica alla ricerca, con collaborazioni internazionali.

Aree di eccellenza

Diagnostica delle infezioni batteriche e nosocomiali

La struttura assicura nel contesto ospedaliero il monitoraggio e la sorveglianza delle Infezioni Ospedaliere, in ottemperanza ai Protocolli di Sorveglianza Regionali e coopera con i vari Reparti nel monitorare il trend di isolamenti e di antibiotico-resistenze dei principali patogeni.
Nel contesto ospedaliero la U.O.S svolge un ruolo cruciale e trasversale in quanto permette un’attenta e puntuale attività di monitoraggio e sorveglianza del fenomeno infettivo nei vari Reparti dell’Ospedale, al fine di prevenire la diffusione delle infezioni nosocomiali ed ottenere una costante
stima del problema. Tali infezioni, infatti, sono un fenomeno importante e complesso, con forti implicazioni cliniche (insorgenza di ceppi sempre più resistenti = MDR) ed
economiche (>del 3‐4% giorni di ricovero = >costi degenza), da sempre al centro dell’attenzione delle Autorità sanitarie regionali e delle Direzioni Aziendali. L’RSS di Epidemiologia, grazie alle strumentazioni di cui dispone e alla loro implementazione, rappresenta un vero e proprio Osservatorio Epidemiologico, strumento indispensabile per il monitoraggio del trend di isolamenti e dell’antibiotico-resistenza dei microrganismi patogeni, nonché per la sorveglianza attiva dei microrganismi “sentinella“ e MDR emergenti.

Virologia e Diagnostica Molecolare

La Struttura Semplice di Virologia e Diagnostica Molecolare assicura una migliore adozione, gestione e aggiornamento di linee guide e protocolli nell’ambito della diagnostica e monitoraggio clinico‐terapeutico delle infezioni virali, cooperando con i reparti a trial e progetti di monitoraggio e prevenzione. Promuove nuove metodologie e risposte alle diagnostiche emergenti per un miglioramento continuo del servizio.
La struttura si è sviluppata in questi anni offrendo un servizio diagnostico specializzato in sierologia e di biologia molecolare, legato alle principali patologie in ambito virale (dall’HIV ai virus epatitici, dall’HPV agli enterovirus, dai virus esantematici, neurologici, respiratori e a quelli tropicali). Si occupa delle malattie emergenti  nell’ambito dei laboratori Regionali di riferimento per le arbovirosi, implementando la diagnostica dei nuovi patogeni con metodiche di sierologia e biologia molecolare.
L’attività della struttura semplice si è integrata con i reparti clinici, con azioni volte a produrre sistemi innovativi di risposta alle sempre nuove esigenze. La SS promuove e collabora a convegni e programmi di formazione del personale interno/esterno, interdisciplinare e di supporto in ambito didattico e di ricerca.

Collaborazioni nazionali e internazionali

Il laboratorio vanta numerose collaborazioni a livello nazionale con il Ministero della salute (piano emergenze), il Ministero degli Affari Esteri, Presidenza del consiglio dei Ministri, Protezione Civile, AREU, Vigili del Fuoco, Aeronautica Militare Italiana, nonché varie università italiane. Grazie alle sue eccellenze, il laboratorio ha in attivo un'intensa collaborazione con svariati partners europei e internazionali tra cui Commissione Europea, G8, Global Health Security Initiative, UNICRI, EBSA, IFBA. Il centro attrae ormai da molti anni progetti finanziati da donatori nazionali e internazionali, sia nel settore della ricerca sia nel settore della cooperazione internazionale allo sviluppo.

Tra i progetti in corso:

READy “Network REgionAle per lo sviluppo di metodi Diagnostici in risposta rapida a epidemie emergenti e bioemergenze”, Italia (Regione Lombardia)

ENDORSE “ENhancing individual and institutional infectious Disease Outbreaks ResponSe capacities of healthcare professionals to mitigate infectious Emergencies in Northern Uganda region”, Uganda (EDCTP – Horizon 2020)

CBRN CoE Project 46 “Enhancement of CBRN capacities of South East Asia in addressing CBRN risk mitigation concerning CBRN first response, biosafety and biosecurity, awareness raising and legal framework”, Sud Est Asia (Commissione Europea, Instrument for Stability)

Per maggiori informazioni sulle attività del centro www.climvib.eu.