burger mobile
logo
Sede Legale ASST Fatebenefratelli Sacco
Via G.B Grassi, 74 . 20157 - Milano | CF e PI:09319690963
IBAN: IT47A0538701615000042209922
protocollo.generale@pec.asst-fbf-sacco.it

Sonia Radice

OSPEDALE: Ospedale Luigi Sacco - Polo Universitario

REPARTO: FARMACOLOGIA CLINICA

INCARICO: DIRIGENTE BIOLOGO

Esperienza professionale

Dal 1992 al 2005 ha coordinato il laboratorio di tossicologia presso la cattedra di tossicologia medica, dell'Università degli Studi di Milano, diretta dal Prof E. Chiesara.

Dal 1999 al 2001 stata membro del consiglio direttivo della Società Italiana di Tossicologia Molecolare.

Dal 2006 al 2011 ha svolto la sua attività presso il Servizio di Farmacovigilanza dell'A O Sacco, UO di Farmacologia Cinica, diretta dal Prof Clementi.

Dal 2011 ad oggi è dirigente del Servizio di Farmacovigilanza aziendale della ASST-FBF-Sacco, UO di Farmacologia Cinica, diretta dal Prof Clementi.

Dal 2016 gestisce un servizio di counselling farmacologico per l'ASST, per il personale medico di altre ASST e per pediatri territoriali.

 

Formazione e specializzazione

laureata nel 1991 in Scienze Biologiche e nel 1998 si è specializzata cum laude in Tossicologia.

Attività didattica e di ricerca

Dal 2014 e' docente incaricato di farmacologia nel Corso di Laurea di Infermieristica

Dal 2011 al 2014 e' stata docente incaricato di farmacologia nel Corso di Laurea di Medicina e Chirurgia

Dal 1998 a dicembre 2006 è stata docente incaricato di tossicologia medica nel corso di Laurea in Ostetricia dell’Università degli Studi di Milano.

E' autrice di 100 articoli su riviste internazionali recensite.

Principale casistica trattata

I suoi interessi di ricerca si sono sviluppati inizialmente intorno alla comprensione di meccanismi molecolari di alcuni xenobiotici particolarmente utilizzati in Italia e di potenziale rischio per la popolazione. Dal 2006 si occupa di farmacovigilanza e degli aspetti di ricerca maggiormente legati ad essa. Ha affiancato all’attività di farmacovigilanza ospedaliera una ricerca finalizzata allo studio dei meccanismi d'azione delle reazioni avverse non note e più in generale, con l'utilizzo di database internazionali e nazionali, allo studio della frequenza di reazioni avverse particolarmente interessanti da un punto di vista clinico. dal Dal 2009 è referente di progetti di farmacovigilanza regionali e multiregionali finanziati dal Centro Regionale di Farmacovigilanza di Regione Lombardia ed AIFA.