burger mobile
logo
Sede Legale ASST Fatebenefratelli Sacco
Via G.B Grassi, 74 . 20157 - Milano | CF e PI:09319690963
IBAN: IT47A0538701615000042209922
protocollo.generale@pec.asst-fbf-sacco.it

Visite ai pazienti ricoverati

- © 2021 Asst Fatebebenfratelli Sacco
10/08/2021

LE VISITE AI PAZIENTI RICOVERATI SONO CONSENTITE SOLO SE IN POSSESSO DI:

  1. Green Pass in corso di validità
  2. documento d’identità in corso di validità
  3. questionario di autovalutazione e autocertificazione correttamente compilato e firmato (clicca qui per scaricare il modulo)

NORME PER LE VISITE A PAZIENTI RICOVERATI PRESSO AREE DI DEGENZA COVID FREE (non-COVID):

  • Per accedere ai reparti di degenza non-COVID, i visitatori dovranno essere muniti di Green Pass in corso di validità, documento di identità in corso di validità e del “questionario di autovalutazione anamnestica per COVID-19 ed autocertificazione” (clicca qui per scaricare il modulo), correttamente compilato e firmato.
  • Il Green Pass dovrà essere esibito all'entrata di ciascun presidio al personale addetto, che provvederà:
    • alla lettura del codice a barre bidimensionale, utilizzando esclusivamente l’applicazione mobile prevista dal DPCM 17.06.2021;
    • all’eventuale verifica del documento d’identità;
    • a controllare il possesso del questionario-autocertificazione (nel caso il visitatore ne sia sprovvisto, il modulo verrà consegnato dall’addetto);
    • ad effettuare la rilevazione della temperatura corporea.
  • Se non vengono riscontrate irregolarità, il visitatore potrà accedere e recarsi presso il reparto di degenza, ove consegnerà il suddetto questionario-autocertificazione, debitamente compilato e sottoscritto, al personale sanitario lì presente.
  • Il questionario-autocertificazione, controfirmato per presa visione dall’operatore sanitario del reparto, verrà conservato nella cartella clinica del paziente ricoverato, al fine di poter procedere, in caso di necessità, al tracciamento di eventuali contatti (a tutela dei degenti, dei visitatori e degli operatori).
  • E’ consentito l’accesso al reparto di un solo visitatore per ciascun degente ed è richiesto che il visitatore sia possibilmente sempre la stessa persona.
  • Al momento del primo accesso in reparto, il personale sanitario rilascerà, se compatibile con la validità del Green Pass posseduto dal visitatore, un permesso personale, valido per la durata di tutta la degenza del paziente ricoverato, che il visitatore esibirà all’ingresso ad ogni accesso giornaliero successivo al primo.
  • Qualsiasi variazione rispetto a quanto dichiarato nel questionario-autocertificazione dovrà essere immediatamente comunicata dal visitatore al reparto.
  • L'ingresso dei visitatori è consentito nei giorni, negli orari, e con le modalità indicate nella sezione successiva. Eventuali variazioni verranno tempestivamente comunicate ai familiari/visitatori da parte del personale sanitario;
  • la permanenza massima consentita al visitatore è di 45 minuti, ma al fine di evitare assembramenti, è richiesto cortesemente di contenere la durata del soggiorno presso le aree di degenza (tempo consigliato: 20 minuti).
  • I visitatori, nel corso della loro permanenza all'interno del reparto, devono rispettare il distanziamento interpersonale di almeno un metro, indossare correttamente almeno la mascherina chirurgica (non sono ammesse “mascherine di comunità”) e procedere con frequenza alla sanificazione delle mani (obbligatoriamente prima e dopo l'accesso al reparto ospedaliero);
  • l'eventuale accesso agli ascensori deve essere effettuato nel rispetto delle norme di distanziamento e nel numero massimo di persone consentito;

REGOLAMENTAZIONE DEGLI ACCESSI DI SOGGETTI ESTERNI

Gli utenti, visitatori, accompagnatori ed informatori scientifici, dovranno accedere a ciascun presidio dai seguenti ingressi:

- P.O. Fatebenefratelli: piazzale Principessa Clotilde n. 3

Orario di accesso per i visitatori: nei giorni pari per i letti pari e nei giorni dispari per i letti dispari, dalle ore 13.00 alle ore 14.00;

- Oftalmico: via Castelfidardo n. 15

Orario di accesso per i visitatori: nei giorni pari per i letti pari e nei giorni dispari per i letti dispari, dalle ore 13.00 alle ore 14.00

- P.O. Melloni: via Macedonio Melloni n. 52

Orario di accesso per i visitatori: tutti i giorni, letti pari dalle 16.00 alle 16.45 e letti dispari dalle 17.15 alle 18.00.

- P.O. Sacco: via G.B. Grassi n.74 (ingressi area pedonale, accesso parcheggio a pagamento e accesso carraio principale)

Orario di accesso per i visitatori: nei giorni pari per i letti pari e nei giorni dispari per i letti dispari, dalle ore 17.30 alle ore 18.30

Orario di accesso dei visitatori dell’area ostetrica: tutti i giorni, letti pari dalle 14.45 alle 16.15 e letti dispari dalle 16.30 alle 18.00

- P.O. Buzzi: via Castelvetro n. 32

Orario di accesso dei visitatori dell’area ostetrico-ginecologica: tutti i giorni, letti pari dalle 14.00 alle 15.30 e letti dispari dalle 16.00 alle 17.30.

Presso questi ingressi si troverà il personale deputato ad effettuare i dovuti controlli.

AREE DI TERAPIA INTENSIVA

L'accesso alle aree di terapia intensiva si svolge, di norma, secondo le seguenti modalità:

- P.O. Fatebenefratelli: dalle ore 12.00 alle ore 13.30, nei giorni pari per i letti pari e nei giorni dispari per i letti dispari.

- P.O. Sacco: dalle ore 17.30 alle ore 18.30, nei giorni pari per i letti pari e nei giorni dispari per i letti dispari.

Eventuali accessi in deroga correlati a situazioni specifiche o di particolare gravità dovranno essere concordati con i Responsabili medici del reparto.

DEGENZE PEDIATRICHE E NEONATALI

Nelle degenze pediatriche e neonatali non sono consentite visite, essendo già autorizzata la presenza di un genitore/accompagnatore 24 ore su 24.

AREE COVID

Nelle aree COVID, di norma, non sono ammessi visitatori. Eventuali accessi correlati a situazioni specifiche o di particolare gravità dovranno essere autorizzati dalle Direzioni Mediche di Presidio.

ACCESSO VISITATORI IN HOSPICE

Negli hospice la visita del familiare/visitatore può essere autorizzata in situazioni di fine vita, considerata la natura propria di tali strutture, e viene quanto più possibile applicata, comunque in numero limitato di persone e osservando tutte le precauzioni raccomandate per la prevenzione della trasmissione dell’infezione da SARS-CoV-2. Questo perché l’isolamento sociale e la solitudine rappresentano essi stessi motivo di sofferenza per il paziente.

Per l’accesso di parenti e visitatori, in accordo con le disposizioni normative, ci si attiene alle seguenti indicazioni:

- se in possesso di Green Pass: esibizione del Green Pass, rilevazione della temperatura sia all’ingresso del Presidio che all’ingresso del reparto e compilazione del questionario-autocertificazione (modulo 1 allegato);

- in assenza di Green Pass: rilevazione della temperatura sia all’ingresso del Presidio che all’ingresso del reparto, compilazione del questionario clinico-anamnestico (già in uso) e tampone antigenico rapido.

- permesso di visita di 1 solo parente/visitatore per paziente ricoverato. Nel caso di situazioni di fine vita imminente, si invita a elaborare strategie di rotazione tra i visitatori dello stesso paziente;

- intervallo di tempo della visita definito in accordo con il medico di reparto;

- il parente/visitatore può accedere SOLO nella camera di degenza del proprio familiare;

- è vietato l’ingresso alle aree comuni.

 

Queste procedure sono un estratto dal regolamento aziendale, redatto in base alle indicazioni di Regione Lombardia che recepiscono l’introduzione della Certificazione verde Covid-19 ai sensi dell’art. 9 della Legge 17 giugno 2021 n. 87 e successive modificazioni