burger mobile
logo
ospedali

Le vaccinazioni per l’iscrizione a scuola e all’asilo: indicazioni per i genitori

- © 2017 Asst Fatebebenfratelli Sacco

Il decreto legge estende da 4 a 10 le vaccinazioni obbligatorie previste.

  • anti-poliomelitica
  • anti-difterica
  • anti-tetanica
  • anti-epatite B
  • anti-pertosse
  • anti Haemophilus influenzae tipo B
  • anti-morbillo
  • anti-rosolia
  • anti-parotite
  • anti-varicella (solo a partire dai nati 2017)

Le  vaccinazioni elencate, obbligatorie e fortemente raccomandate, sono gratuite.

Non sono invece obbligatorie ma “fortemente raccomandate” le vaccinazioni:

  • anti-meningococco B
  • anti-meningococco C
  • anti-rota virus
  • anti-pneumococco

Sono esonerati dall’obbligo di vaccinazione:

  • i soggetti immunizzati per effetto della malattia naturale. Ad esempio i bambini che hanno già contratto la varicella non dovranno vaccinarsi contro tale malattia;
  • i soggetti che si trovano in specifiche condizioni cliniche documentate, attestate dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta. Ad esempio per i soggetti che abbiano avuto pregresse gravi reazioni allergiche al vaccino o ad uno dei suoi componenti.

E' attivo dal 14 giugno il numero di pubblica utilità 1500 al quale risponderanno medici ed esperti del Ministero e dell’Istituto Superiore di Sanità per fornire ai cittadini informazioni e risposte in merito alle novità introdotte dal recente decreto legge in materia di vaccinazioniobbligatorie da zero a 16 anni.

Il numero è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle 16.00.

Per saperne di più:

 

 

Le App consigliate dall'ASST Fatebenefratelli Sacco